Mutui agrari online per acquisto terreni: quali agevolazioni sui tassi?

Il settore agricolo è tra quelli che incontra maggiori possibilità di scelta, tra finanziamenti agevolati e non e mutui destinati all’acquisto di terreni agricoli o all’acquisto di materiali, beni e attrezzature necessarie per lo svolgimento dell’attività agricola.

I mutui agrari, ipotecari e non, sono destinati a coloro che sono già imprenditori agricoli (o nella maggior parte dei casi coltivatori diretti) ed a coloro che si impegnano a diventarlo entro un termine prestabilito (per quanto riguarda i mutui ideati per sostenere le start up in questo settore).

La ricerca dei mutui agrari può essere fatta su due livelli: presso enti, consorzi e organizzazioni di settore, che di norma prevedono tassi agevolati o condizioni di accesso al credito più semplici, e ovviamente presso le banche, dato che tutti i principali istituti di credito, oltre alle banche con carattere più locale, prevedono una linea dedicata al settore agricolo.

Caratteristiche dei mutui agrari

Possono essere sia di tipo ipotecario o fondiario, che di tipo chirografario, soprattutto a seconda del tipo di finalità ad essi collegate (destinate all’acquisto di terreni agricoli, oppure per lo svolgimento e sviluppo delle altre attività connesse).

Ciò porta a durate massime estremamente variabili: 5 anni per i chirografari, fino a una media di 30 anni per gli altri (maggiori durate sono condizionate all’età dei richiedenti, con agevolazioni soprattutto ai giovani imprenditori, che per questo settore arriva a 40 anni). Il tasso può essere fisso o variabile, almeno nella maggior parte delle offerte. Nel caso dei mutui agevolati le durate si accorciano in media ai 20 anni.

Esempi di offerte di mutui agrari

  • Banca Unicredit prevede numerosi mutui nati anche da particolari accordi con enti e organizzazioni a livello regionale. In modo più generale è previsto il Mutuo Agrario Ipotecario, con durata fino a 20 anni (30 per gli under 40 anni) e con ampia scelta sia per finalità che per importi e tipo di tasso (max finanziabile fino all’80%);
  • Banca credito Cooperativo, propone il mutuo Fondiario Agrario, con durata fino a 20 anni e a scelta tasso fisso o variabile. Tuttavia si tratta di un mutuo che può prevedere fino a 3 anni di pre-ammortamento;
  • Bnl prevede una delle durate maggiori, fino a 30 anni, senza particolari limitazioni, anche per quanto riguarda l’importo massimo finanziabile. Si può scegliere tra tasso fisso o variabile;
  • Intesa SanPaolo, offre la linea agraria, con soluzioni adatte anche all’acquisto di terreni agricoli, oltre che per il sostegno degli squilibri di cassa durante lo svolgimento dell’attività. Da due a 30 anni di rimborso, con possibilità di finanziamento fino al 100%.

Inserito nella categoria: Tipi mutuo