Mutuo Facile: guida all’offerta mutui di Banca Nuova

Banca Nuova (gruppo Popolare di Vicenza) ha scelto di creare un legame a doppio filo con la realtà territoriale in cui opera (è presente principalmente nella Regione Sicilia e Calabria), con risultati che hanno premiato una scelta di partenza in apparente attrito con il futuro nella globalizzazione (vedi anche Mutui Banca Popolare di Vicenza).

Tra i prodotti che hanno maggiormente contribuito in modo positivo, ci sono: il comparto dei prestiti e quello dei mutui (spesso caratterizzato da convenzioni come quella intercorsa con l’ Inpdap).

Dai mutui soci a quelli flessibili: non solo tasso fisso o variabile

Da una banca di “piccole dimensioni” ci si aspetterebbe un’offerta incentrata sulle proposte canoniche che il settore dei finanziamenti per la casa può offrire, ovvero il classico tasso fisso e variabile, con al massimo l’alternativa rappresentata da un tasso misto.

Invece oltre all’offerta base, ovviamente ben rappresentata, ci sono anche i mutui flessibili, e quello per i Soci che si affida ad uno sconto sullo spread dell’1%. Vedendo più nel dettaglio le caratteristiche principali, si potrà scegliere tra:

  • Linea Facile a tasso variabile che potrà essere scelto anche con durata variabile e rata fissa. Come caratteristiche comuni troviamo: max 80% del valore periziato finanziabile, durata massima 30 anni, indicizzazione a Euribor a 3 mesi o Bce (con leggera maggiorazione sullo spread base), spese accessorie pari all’1% per istruttoria (minimo 750 euro a meno di promo che riducono la cifra a 500 euro) e spese incasso rata di 2 euro. Perizia a partire da 260 euro e spread del 5%;
  • Mutuo a Tasso misto (euribor a 3 mesi e Irs in base alla scelta fatta da 6 mesi fino a un max di 5 anni): le condizioni economiche sono comuni con quanto detto per quello variabile;
  • Linea flessibile con il mutuo ad opzione: la durata massima è sempre di 30 anni, e per il tasso c’è la possibilità di passare da quello di partenza all’altro, alle scadenze previste nel contratto (che sono 1° anno, 4°, 7° , 10°, 15° , 20° e/o 25° anno). Le condizioni economiche sono ancora una volta le stesse della linea Facile, con un aumento dello spread di 0,10 pb;
  • Linea Facile a Tasso fisso. Non ci sono differenze significative rispetto alla versione variabile.

Finalità e opinioni

Come possibili impieghi dei mutui di Banca Nuova ci sono: acquisto, sostituzione (anche con la versione con l’aggiunta di nuova liquidità), surroga, e stato avanzamento lavori (per questo la percentuale massima finanziabile è fino al 80%).

Ci sono due aspetti molto particolari: il primo è sulla totale coincidenza dei tassi in caso di versione variabile che quella fissa, e la seconda è quella dell’introduzione (per la linea Facile a tasso variabile) del floor del 3%. Nonostante ci sia molta scelta tuttavia, sul piano della concorrenzialità con le offerte di altre banche, anche blasonate (come Intesa Sanpaolo, Unicredit, Bnl, Mediolanum, ecc) questi mutui risultano troppo costosi.


Inserito nella categoria: Mutuo Banca