Mutui con Banche di Credito Cooperativo: opinioni e vantaggi

La Banca del credito cooperativo si affida alla formula del mutuo “su misura” per soddisfare la propria clientela ed attirarne di nuova, ma a conti fatti di novità non ce ne sono poi di realmente apprezzabili.

Infatti come soluzioni “personalizzate” e agevolazioni sono proposte:

  • la consegna anticipata del contratto, che tuttavia costituisce un diritto che il cliente di qualsiasi banca ha e proprio per le leggi su credito;
  • la possibilità di accedere a delle “formule assicurative flessibili” (ma tra le liberalizzazioni c’è proprio la possibilità di poter scegliere la polizza che si preferisce con qualsiasi compagnia, in nome del risparmio);
  • una consulenza che aiuta a trovare il mutuo più adatto, che dovrebbe essere la base di qualsiasi proposta e rapporto del mutuo (quindi è a tutti gli effetti un diritto del cliente e non una concessione o valore aggiunto);
  • la possibilità di trasferire il mutuo alla BCC “da un’altra banca” senza alcun costo per il cliente, così come prevede il decreto Bersani.

Non rimane quindi che considerare la dimensione economica dei mutui Bcc, per poterne valutare almeno la convenienza.

Caratteristiche dei mutui per la casa Bcc

Il piano di ammortamento può andare da un minimo di 5 anni ad un massimo di 25 anni anziché 30. Come tassi si può scegliere tra il tasso variabile, il tasso fisso e il tasso variabile con cap, con differenze a seconda che si scelga il rimborso mensile o semestrale.

Inoltre chi sceglie di pagare con addebito sul conto corrente Bcc ha uno sconto di circa 0,10% ma bisogna anche considerare che il livello degli spread tende ad essere medio-alto.

Infatti lo spread più basso possibile (relativo a mutui a tasso variabile, con importo inferiore a 300 mila euro e rimborsabile mensilmente) parte da 2,70% per le durate di soli 5 anni. Con il tasso variabile del mutuo Bcc Roma si parte addirittura da uno spread del 3,70%.

Le convenzioni della Bcc sui mutui

Per ottenere delle condizioni effettivamente migliorative bisogna rientrare nei comuni con i quali la Bcc ha stipulato delle convenzioni, ma si tratta di una rosa veramente ristretta, e comunque bisogna accettare in questo caso una vasta serie di limitazioni.


Inserito nella categoria: Mutuo Banca