Domanda

Salve,
vorrei sapere se una persona in attesa di giudizio per reato minore (che sta per cadere in prescrizione) può chiedere un mutuo per acquistare la prima casa. Grazie

Risposta

La politica di credito delle banche (riassumibile e desumibile con quando previsto dal credit scoring) può essere estremamente variabile. Ci sono solo due tipi di documenti che sono obbligatoriamente richiesti, e sono genericamente quelli che servono per individuare l’immobile per il cui acquisto si richiede il mutuo (quindi atto di provenienza, visure catastali, eventuali condoni, ecc) e la sua “regolarità” ,non devono risultare abusi edilizi (vedi anche Perizia e stima notarile), e quelli di tipo personale e reddituale.

Per queste categorie ci possono essere discrepanze, poiché ogni banca ha un livello di approfondimento differente. Per quanto riguarda i documenti che attestino la situazione dal punto di vista penale di un potenziale mutuatario, non ci sono indicazioni specifiche, e di fatto raramente le banche ne fanno richiesta.

A riguardo c’è la sola eccezione delle situazioni in cui il reato penale sia legato a provvedimenti di inibizione per l’uso di mezzi di pagamento e simili, reati legati a procedure fallimentari, e in generale attinenti alla sfera economica. Nelle altre ipotesi difficilmente una banca richiederà un certificato che attesti la situazione del casellario giudiziale.

Quindi da un punto di vista legislativo non ci sono impedimenti alla richiesta di un mutuo con fedina penale sporca, a maggior ragione se questa ancora non risulta tale, visto che i certificati del casellario riportano solo le cause per le quali il giudice ha preso dei provvedimenti (discorso a parte per i carichi pendenti, che però vengono richiesti in casi particolari, legati a specifiche situazioni di impiego ad esempio).

Nel quesito si fa anche riferimento alla possibilità che il reato vada in prescrizione, fermo restando che, anche in caso di condanna, i reati minori vengono cancellati dal casellario se per 5 anni non sono commesse altre infrazioni.

Ovviamente non mancano eccezioni, per cui, se si ha intenzione di richiedere un mutuo, si può procedere facendo una richiesta di pre-approvazione a banche che ne prevedono la possibilità (una grande banca è Unicredit con il suo Voucher mutuo), e vedere che cosa emergerà nella fase di valutazione vera e propria.

I Commenti sono chiusi