Finanziamenti personali online: come scegliere il migliore?

I prestiti online sono tutt’oggi considerati come una sotto-categoria di prestiti, ma di fatto sono diventati la forma principale di accesso al mondo dei finanziamenti, perché offrono una serie di possibilità che altrimenti rimarrebbero disponibili solo per un target abbastanza ristretto.

Il successo dei prestiti online ha spinto da una parte le principali banche ad ampliare i propri servizi, creando dei prodotti collocabili online anche per il credito al consumo (uno degli esempi più significativi si ha con i prestiti online di Poste Italiane) e dall’altra ha portato alla nascita di nuove società finanziarie che hanno trovato una maggiore presa proprio sfruttando il canale online, oltre che le difficoltà legate ad un eccessivo legame con il territorio di molti istituti di credito.

I vantaggi dei prestiti online: sicurezza e velocità con la firma digitale

La vera forza dei prestiti online risiede nella facilità di comparazione che si può ottenere tra le varie proposte, attraverso l’uso dei comparatori online. Non sempre si riesce comunque a trovare immediatamente la soluzione migliore o quella realmente più economica, dato che la natura stessa del prestito lo rende molto adatto, anche nella modalità di erogazione “online”, a forme di negoziazione che normalmente sfociano in vere e proprie convenzioni.

Quindi utilizzare i siti di comparazione anche per i prestiti va bene, ma sempre che si vadano a fare poi degli approfondimenti attraverso altri siti. Inoltre non bisogna mai innamorarsi di una proposta o di una promozione senza aver richiesto almeno qualche altro preventivo, così da avere tutti gli strumenti necessari per fare la propria scelta in modo consapevole.

Invece oggi, dal punto di vista della velocità e della sicurezza, grazie all’introduzione della firma digitale (che sfrutta differenti livelli di sicurezza) non c’è alcun tipo di problema.

Quali caratteristiche devono avere i prestiti online?

Di fatto non esiste una categoria ‘a se stante’ di prestiti che si possono definire in senso stretto “prestiti online”, per cui questi prestiti devono avere le stesse caratteristiche che sono previste per tutti gli altri finanziamenti e cioè:

  • chiarezza e trasparenza. In quest’ottica bisogna fare molta attenzione alla fase precontrattuale (che va dalla pubblicità o dalla ricerca), compresa la richiesta del preventivo, fino al momento in cui non si inoltra la richiesta di finanziamento vera e propria riservandosi la possibilità di visionare tutte le informazioni necessarie per poter decidere;
  • libertà di scelta sulle eventuali polizze da sottoscrivere (queste non sono più obbligatoriamente quelle della banca o della finanziaria);
  • diritto di recesso;
  • possibilità di estinzione anticipata (con o senza penale a seconda di quanto previsto dal contratto).

Inserito nella categoria: Guida prestiti