Prestiti Cariparma: con Agos fino a 75000 euro

In Europa la Credit Agricole è diventata la prima banca per il numero di clienti ed è la sesta al mondo per patrimonio. In Italia ha rapidamente conquistato una grossa fetta di clientela grazie a una buona offerta di conti correnti, mutui e prestiti, proposti attraverso le tre banche del Gruppo che sono Cariparma, Friuladria e Carispezia.

Recentemente per rendere ancora più forte il messaggio ai clienti di essere parte di un grande e unico gruppo, è stato fatto un restyle dei vari siti delle tre banche, che sono stati unificati in uno solo, ma ciò non ha fatto cambiare la sostanza dell’offerta nel suo complesso.

Quali prestiti sono offerti da Cariparma, Friuladria e Carispezia?

Indipendentemente dalla denominazione della banca a cui ci si riferisce, quindi anche nel caso del prestito Cariparma, si hanno due possibili alternative:

  • chiedere uno dei prestiti personali presenti nella gamma di tipo “flessibile”;
  • guardare alle proposte di anticipazione di credito (come nel caso dell’anticipo su Tfr o il più famoso prestito Agevolato 5 per cento).

Nel primo caso Cariparma svolge la funzione da intermediario e collocatore, poiché si occuperà della firma dei contratti e allegati, raccoglierà i documenti, per poi inoltrarli ad Agos spa. Quest’ultima provvederà a decidere sulla procedibilità e finanziabilità della richiesta. Invece la gamma che rientra negli “anticipi” è Cariparma, Friuladria o Carispezia che svolgono anche la funzione di valutazione, delibera ed erogazione.

Tipologie di prodotti: importi e durate

  • Il prestito flessibile può essere usato per qualsiasi necessità di tipo personale senza fornire delle giustificazioni sull’impiego del denaro (vedi anche Mutui flessibili). La cifra ottenibile deve essere compresa tra 2000 e 75000 euro e la durata del piano di ammortamento è fino a 96 rate.
  • Il prestito di ristrutturazione, che mantiene il carattere flessibile (con i salta rata) parte da un minimo di 10 mila euro fino a 75 mila euro, con un rimborso fino a 120 rate. Infine c’è il finanziamento Energeticamente Gran Prestito, che allunga la durata fino a 15 anni. L’importo massimo è sempre di 75 mila euro, ma si può scegliere anche il tasso variabile.
  • Per la linea degli anticipi, il finanziamento più noto è l’Agevolato 5%, ma la sezione ora è animata soprattutto da una serie di prodotti destinati al business ed all’anticipo sul Tfr con tasso fisso all’1,5% ed i limiti della certificazione Inps per poter chiedere gli importi.

Inserito nella categoria: Guida prestiti