Prestito Che Banca: poca scelta, ma la convenienza?

La riorganizzazione dei costi nel sistema bancario ha spinto verso la compartimentazione e specializzazione dei settori, che è molto più sentita in quei gruppi dove già a monte esiste una certa specificità dei servizi, così come è avvenuto in Che Banca, appartenendo al Gruppo Mediobanca, dove la sezione dei prestiti gode di una lunga esperienza maturata da Compass.

Di conseguenza è possibile richiedere un prestito personale con Che Banca, se si è clienti dell’istituto di credito stesso, ma con la procedura di valutazione e richiesta che deve passare attraverso Compass.

Gli effetti sul preventivo e sui tipi di prestito disponibili?

Non ci sono grandi restrizioni, nel senso che i correntisti di Che banca possono fare richiesta di un prestito personale, fino ad una somma massima di 30 mila euro, con un piano di rimborso a scelta (a meno di buon rapporto rata e reddito ed età anagrafica del richiedente) che va dai 12 mesi fino agli 84 mesi.

Si può avere nell’immediato un’idea del preventivo e del relativo calcolo della rata da rimborsare, ma la fase di valutazione e decisionale entra nel vivo una volta che la domanda e la documentazione pervengono a Compass.

Per il richiedente tutto ciò può avere una scarsa rilevanza, almeno sul piano dei costi, dal momento che essendo una finanziaria interna allo stesso gruppo Mediobanca, ciò non porta a una lievitazione dei tassi di interesse applicati. Come costi “accessori” è inoltre confermata la penale dell’1% nel caso in cui si dovesse optare per l’estinzione anticipata.

Tuttavia i clienti di Che Banca rimangono in una posizione ibrida, in quanto non possono approfittare direttamente delle varie tipologie di prestiti offerte da Compass (da quello che prevede la possibilità di saltare la rata a quello per giovani, ecc), potendo solo scegliere un’unica tipologia, specificatamente creata ad hoc, che si basa sul calcolo tramite l’uso di un tasso fisso, che si è quasi sempre confermato medio-alto (intorno all’11% o al 12%).

Conclusioni sul finanziamento personale di Che Banca

Considerata l’attenzione riservata alla sezione dei mutui, che pur non essendo tra le più ricche in senso numerico, si conferma una delle più interessanti per la tipologia di prodotti disponibili, la componente dei prestiti rimane sacrificata e di scarso interesse, con il gusto della risposta all’urgenza.


Inserito nella categoria: Prestiti banche o finanziarie