Opinioni mutui banca Unipol: spread, costo, rata ed interessi

Si chiama Mutuo Dolce Mutuo l’ultima novità proposta da Unipol Banca, che si va ad aggiungere al resto dell’offerta, che comprende varie tipologie di prodotti, per lo più di tipo tradizionale.

Al di là della recente offerta, la sezione dei mutui di Unipol Banca è comunque abbastanza completa, prevedendo anche un mutuo pensato proprio per la surroga, oltre che per l’acquisto e la ristrutturazione degli immobili ad uso residenziale.

I mutui Unipol pensati soprattutto per l’abitazione principale

Colpisce la scelta di questa banca di non prevedere un’offerta dedicata a dei target particolari, come ad esempio le giovani coppie, i lavoratori atipici, i dipendenti con contratti a tempo determinato. Si rimane quindi su prodotti con caratteristiche di tipo generico, che se da una parte si adattano un po a tutti, dall’altra rischiano di mancare della necessaria personalizzazione che è diventato un requisito sempre più essenziale per soddisfare realmente le esigenze dei vari mutuatari.

Solo all’abitazione principale sono riservate condizioni discrete, altrimenti tra limitazioni e costi si va incontro a operazioni apparentemente poco vantaggiose.

Caratteristiche e tipi di mutui Unipol

Iniziamo subito dicendo che all’interno dell’offerta di Banca Unipol per trovare condizioni più vantaggiose bisogna rivolgersi alla promozione Mutuo Dolce Mutuo. Vediamo comunque nel dettaglio come è strutturata la proposta di finanziamenti per la casa accessibili al 11 giugno 2018.

Mutuo dolce mutuo

Per questo mutuo le finalità sono di acquisto o ristrutturazione. In questo momento è offerto tramite tasso fisso, misto e variabile. Quest’ultimo è indicizzato all’euribor e fino a fine settembre 2018 lo spread è ridotto allo 0,75% con un Ltv pari o inferiore al 50%. Durata massima fino a 25 anni a partire da un minimo di 5. Tra le spese accessorie troviamo quelle di istruttoria pari all’1% e le spese di incasso rid pari a:

  • 3 euro su conto corrente Unipol Sai;
  • 7 euro con le altre banche e modalità.

Se LTV è tra 50% e 70% allora lo spread sale a 1,75% e la durata dovrà essere ricompresa tra 5 e 20 anni. Se invece si opta per la versione a Tasso fisso le durate potranno essere di 5, 10, 15, o 20 anni. Lo spread è pari a 1,25%. Stesso spread per la versione Mutuo Dolce Mutuo Tasso Misto 5×5 – Start Variabile con durata da 5 a 20 anni e Ltv massimo del 70%.

Troviamo invece un lieve aumento per la versione Start Fisso visto che lo Spread è dell’1,5%. In entrambi i casi si potrà cambiare il tasso di partenza a scadenza quinquennale senza una variazione dello spread stesso.

Per maggiore comprensione riassumiamo la durata e lo spread in funzione della tipologia specificando che da foglio informativo ufficiale (01/04/2018) tali condizioni sono valide fino al 30/09/2018.

Tipo mutuo Durata Spread
Mutuo dolce mutuo LTV under 50% variabile tra 5 e 25 anni 0,75%
Mutuo dolce mutuo LTV tra 50% e 70% variabile tra 5 e 20 anni 1,75%
Mutuo dolce mutuo tasso fisso fino LTV 70% 5, 10, 15, 20 anni 1,25%
Mutuo dolce mutuo tasso fisso fino LTV 70% 10 anni 1,25%
Mutuo dolce mutuo tasso fisso fino LTV 70% da 11 a 20 anni 1,5%
Mutuo Dolce Mutuo Tasso Misto 5×5 – Start Variabile da 5 a 20 anni 1,25%
Mutuo Dolce Mutuo Tasso Misto 5×5 – Start Fisso da 5 a 20 anni passaggio da 1,25% a 1,5%

Sempre all’interno della sezione Mutuo Dolce Mutuo troviamo infine il:

  • mutuo tasso fisso fino a 10 anni: durata decennale e tasso fisso a 1,5%;
  • mutuo tasso fisso da 11 e 20 anni per il quali il tasso sale al 2%.

Mutuo Già Casa

Anche in questo caso la scelta riguarda varie tipologie di tasso e per la precisione:

  • ​​Tasso Variabile e Tasso Variabile BCE
  • Tasso Misto 5×5
  • Mutuo con Rata Costante
  • Tasso Fisso.

Per comprendere le condizioni evidentemente meno interessanti rispetto alla gamma precedente prendiamo l’esempio del tasso variabile BCE che, come evidenziato dal foglio informativo ufficiale del 25 maggio 2018, presenta uno spread del 4%. La durata può essere compresa tra i 5 ed i 20 anni.

Mutuo opportunità e Ora Puoi

Il Mutuo Unipol denominato #ORAPUOI prevede la copertura di un mutuo fino al 100% del prezzo di vendita dell’immobile, purché si acquisti uno degli immobili che sono venduti da cantieri convenzionati con la banca. Fino a fine dicembre 2018 lo spread agevolato è all’1,25%.

Le agevolazioni contemplano anche le spese di istruttoria e quelle mensili legate alla gestione della pratica entrambe pari a zero come quelle legate all’invio delle comunicazioni. I cantieri convenzionati sono reperibili sul sito omonimo con tanto di planimetria e contatti delle filiali più vicine.

(Fonte sito ufficiale Unipol – Data: 11/06/2018)

Libera Il Mutuo

Se si ha bisogno di un mutuo con surroga per passare dal mutuo con un’altra banca già in corso c’è la linea Libera Il Mutuo. La scelta dei tassi potrà cadere in questo caso su:

  • Tasso Variabile,
  • Rata Costante,
  • tasso Misto 5×5.​

Conclusioni

L’offerta di Unipol non presenta condizioni originali e, per certi versi, rischia di essere obsoleta rispetto alle novità del settore. Una grande difficoltà si incontra ad esempio nel reperire tool o programmi gratuiti sul sito ufficiale per poter fare delle simulazioni tipiche dei calcola rata.

Tuttavia si tratta di un’offerta completa, anche se ancora per le opinioni sulla convenienza ci si deve rimettere alle specifiche condizioni e necessità di ognuno. Per richiedere un preventivo bisogna rivolgersi alle filiali Unipol (per quelle della linea Opportunità e Orapuoi solo a quelle riportate nei vari elenchi legati agli immobili da acquistare).


Inserito nella categoria: Mutuo Banca