Cosa si intende con ‘finanziamento agevolato’? Caratteristiche e tipologie

Non rappresentano più una rarità, ma la forma più utilizzata di prestiti, anche se il significato di “agevolati” ha acquistato un significato molto generico comprendendo una quantità di tipologie molto varia. I finanziamenti agevolati sono infatti quelle forme di prestito che prevedono un qualsiasi tipo di agevolazione, che può riguardare le condizioni economiche applicate, sia principali che accessorie, oppure le condizioni di accesso.

Finanziamenti agevolati chi li eroga?

Fino a qualche anno fa per ottenere dei finanziamenti agevolati bisognava accedere ai fondi statali o Regionali. Oggi invece sono le banche che si occupano dell’erogazione delle somme stanziate dalle Regioni (con i soldi provenienti dalla Ue), in virtù di particolari accordi con le amministrazioni pubbliche locali o con organismi atti ad incentivare gli investimenti (come la Bei).

Si tratta in questo caso di situazioni ibride, che provvedono delle agevolazioni sia sui tassi di interesse applicati che sulle condizioni di accesso. Si tratta di finanziamenti destinati soprattutto alle attività produttive o commerciali, come le nuove imprese o le aziende in difficoltà.

Le categorie spesso privilegiate nell’ assegnazione di questo tipo di finanziamento sono le donne ed i giovani, o coloro che vivendo una situazione lavorativa particolare (ad esempio lavoratori in mobilità) vengono spinti verso l’autoimpiego.

Finanziamenti agevolati: tassi di interesse e tipo di agevolazione

Molto spesso i finanziamenti agevolati prevedono l’applicazione di tassi di interesse più bassi rispetto a quelli presenti sul mercato. Tuttavia la forma di contributi a fondo perduto è diventata sempre più rara, se non sotto forma di agevolazione in conto interessi, per cui il finanziato restituisce in toto le somme ottenute in prestito ma pagando solo una parte degli interessi maturati (entro le percentuali previste dal contratto di finanziamento stesso). Per i privati invece i finanziamenti agevolati normalmente prevedono l’applicazione di tassi promozionali, oppure l’esenzione dal pagamento di costi accessori (come accade spesso con i mutui senza spese di istruttoria, o altre spese collegate all’erogazione del mutuo stesso).

Finanziamenti agevolati solo nell’accesso al credito

Le agevolazioni economiche e quelle di accesso vanno quasi sempre di pari passo. Ci sono tuttavia alcuni prestiti che offrono la possibilità di ottenere finanziamenti a coloro che non hanno da offrire alcuna garanzia, con tempi di sospensione dei pagamenti delle rate, ma sui quali vengono applicati anche interessi abbastanza onerosi, a causa dell’adozione del pre-ammortamento finanziario. Un esempio è rappresentato dal prestito d’onore per studenti.


Inserito nella categoria: Guida prestiti