Mps prestiti, mutui o cessione del quinto? Guida alla scelta

Per molte banche il processo di riorganizzazione societaria è passato anche per la sezione dei mutui e dei finanziamenti. Con Mps i prestiti hanno avuto proprio questo destino, con l’inserimento, per quelli personali destinati ai privati, del ruolo principale di Compass spa (vedi anche Opinioni finanziamenti Compass).

La Banca Monte dei Paschi di Siena si è invece ‘specializzata’ soprattutto in particolari tipi di prestiti destinati ai pensionati con il Prestisenior. Di contro non si riscontra in data 20/12/2017 sul sito web ufficiale Mps, un’offerta specificatamente dedicata ai giovani con tassi agevolati.

Che cosa offre?

La gamma per il settore dei privati e delle famiglie, per la sfera dei prestiti personali, in sintesi si restringe a:

Prestiti personali

Si tratta di finanziamenti che possono essere richiesti per far fronte a qualsiasi tipo di necessità, senza dover dare delle spiegazioni sul tipo di impiego del denaro. La somma massima erogabile è di 60 mila euro mentre i tempi di rimborso partono da due anni fino ad un massimo di 10 anni. (Fonte: sito ufficiale Mps – data 20/12/2017)

Come detto già in precedenza il finanziamento viene fattivamente erogato da Compass spa, ma per ottenere anche solo un semplice preventivo o per far partire la richiesta di finanziamento ci si deve rivolgere a una delle filiali Mps. I tassi variano in funzione della durata e dell’importo richiesto, quindi è necessario farsi fare un preventivo personale per ottenere informazioni più precise.

Cessioni del quinto

Sia che si tratti di un dipendente del settore privato che di quello pubblico, o di un pensionato, è prevista la possibilità di fare richiesta della cessione del quinto. Anche per questo la durata massima di rimborso è di 10 anni, sempre nel rispetto dei limiti imposti dall’età anagrafica del richiedente. Ovviamente per avere informazioni dettagliate oppure un preventivo non impegnativo, bisogna sempre partire da un incontro in filiale. (Fonte: sito ufficiale Mps – data 20/12/2017)

Mutuo di liquidità

Se si ha bisogno di una somma elevata, compresa tra i 50 mila e i 250 mila euro e si ha un immobile di proprietà non gravato da ipoteca, si può provare a chiedere il mutuo di liquidità Mps. La percentuale accordata non può superare il 60% del valore dell’immobile periziato. La durata di restituzione del finanziamento, tipicamente appartenente a quelli di medio e lungo periodo, è tra i 10 anni e i 30 anni. (Fonte: sito ufficiale Mps – data 20/12/2017)

Per quanto riguarda il mutuo è possibile richiedere informazioni anche per telefono utilizzando il numero verde Mps utilizzabile dall’Italia: 800 414141 oppure il +39 0577 382999 fuori dai confini nazionali. E’ inoltre possibile compilare il form online selezionando la dicitura ‘Richiedi info Privati

PrestiSenior

Se si è alla ricerca di un prestito vitalizio ipotecario si può provare a richiedere il Prestisenior, destinato a chi ha un immobile e ha raggiunto almeno i 60 anni di età compiuti e non superati i 90 anni (considerati come età massima). Anche in questo caso l’unico modo per accedervi è quello di rivolgersi in filiali.

Può essere concesso in una sola tranche oppure spalmato in più versamenti (massimo 20 annuali). Il rimborso potrà essere:

  • di quota interessi e quota capitale;
  • di sola quota interessi con restituzione della quota capitale alla scadenza o alla morte del richiedente mutuatario.

L’importo che verrà erogato è legato a delle percentuali che cambiano a seconda che il destinatario sia un singolo o una coppia di intestatari dell’immobile ed in base all’età del richiedente: ad esempio se il richiedente ha 60 anni ed è singolo potrà richiedere al max un importo pari al 16,3% del valore dell’immobile periziato.

Il tasso applicato è fisso. Non è prevista alcuna penale di estinzione e la durata del mutuo coincide con la vita del richiedente. Alla sua morte starà agli eredi decidere se e come rimborsare l’importo residuo sull’immobile (Fonte: sito ufficiale Mps – data 20/12/2017).

Come trovare una filiale

Per trovare la filiale più vicina al proprio indirizzo si può usare il servizio presente sul sito, che sfrutta le funzioni della geolocalizzazione. Si tratta di un iter molto breve, che parte utilizzando l’apposita voce presente nel lato destro dello schermo:

Basta inserire il comune o il cap sul quale si vuole fare la ricerca, come da esempio

e quindi valutare i vari indirizzi riportati nella pagina di ricerca.

Selezionando uno degli indirizzi si ha la ricerca di ‘geolocalizzazione specifica’ e la visualizzazione del numero di telefono dell’agenzia stessa (per chiedere informazioni e vedere se c’è la possibilità di fissare un appuntamento)

Tuttavia non è presente la possibilità di fissare un appuntamento in modalità interattiva online.


Inserito nella categoria: Prestiti banche o finanziarie