Prestiti personali e finalizzati anche online: consigli e pareri

Il bisogno di liquidità può essere soddisfatto richiedendo un mutuo oppure dei prestiti. Partendo da quest’assunto si potrebbe pensare che quando le “finalità lo dovessero permettere” fare un preventivo con il calcolo della rata di un mutuo, e metterlo a confronto con quello dei vari prestiti selezionati, sia un’operazione corretta.

Perché ciò sia vero è strettamente necessario riferirsi solamente ai mutui chirografari, in quanto tutti quelli assistiti da ipoteca portano l’obbligo di sostenere delle spese altrimenti non previste. Quindi la prima certezza da cui partire è che bisogna confrontare solo prodotti simili tra di loro.

Mutuo chirografario, prestito finalizzato o personale: cosa si intende?

In realtà il codice civile parla generalmente di “mutui” quando si riferisce a finanziamenti che abbiano un orizzonte temporale non breve. Comunque per periodi di rimborso da medi a lunghi è possibile utilizzare entrambe le terminologie. La distinzione del termine usato non ha comunque alcun valore se lo scopo per cui devono essere usati è il medesimo (ad esempio per fare un acquisto finalizzato oppure per questioni personali). Quando ci si sta muovendo per trovare i mutui oppure i prestiti online o tradizionali migliori del momento, si deve quindi andare a cercare nel settore specifico di riferimento, perché lì, al di fuori di poche eccezioni, si troveranno le condizioni più favorevoli.

Quali sono le “condizioni” migliori?

Per trovare i migliori prestiti in un determinato momento, bisogna dare adeguata risposta alle domande che seguono, ovvero:

  • Si deve avere obbligatoriamente il conto corrente?
  • Per trovare i migliori finanziamenti, come fare?
  • Quali finanziamenti sono accessibili anche a cattivi pagatori o protestati?
  • I prestiti online sono sempre quelli con i tassi più vantaggiosi?

Conto corrente come condizione necessaria?

La maggioranza delle banche e delle finanziarie vuole che il rimborso venga fatto tramite una rid bancaria. Tuttavia non è detto che ciò debba efssere fatto su un conto corrente, visto che è sufficiente anche una carta prepagata dotata di Iban abilitata al pagamento delle rid. Bancoposta prevede anche la possibilità di rimborso con bollettino postale, così come alcune finanziarie come Compass o Agos.

Tuttavia si deve guardare ai vantaggi che si possono avere chiedendo i prestiti collegati a conti correnti molto convenienti. Per cominciare si ha il risparmio delle spese di incasso rid (che su rate di importo più basso hanno un peso in percentuale molto elevato), ma soprattutto si accede a dei canali preferenziali e ad alcune opportunità molto interessanti.

Un esempio limpido lo troviamo con il prestito CreditExpress Easy, che ad oggi è l’unico finanziamento personale che si possa definire istantaneo, adatto anche a coloro che non hanno grande affinità con i prestiti online. Questo tipo di prestito, a tassi molto interessanti, va chiesto tramite app (con un semplice click) e porta all’accredito istantaneo della somma predeterminata nell’applicazione.

Si tratta però di un prodotto accessibile solo per coloro che hanno il servizio di internet banking e che quindi hanno una Genius card oppure un conto corrente MyGenius, ecc. Quindi il primo consiglio è quello di essere aperti alle proposte più articolate o complete, anche se si tratta di mettere in discussione le proprie abitudini di gestione del denaro (cambiando se necessario conto).

Infatti il mercato dei finanziamenti ha subito dei grandi cambiamenti sia dal punto di vista normativo, che da quello strettamente legato all’offerta, che possono essere imputati solo in parte all’ingresso di nuovi competitors, dato che gran parte del merito va ad una gamma di prodotti più targettizzata, ma allo stesso tempo personalizzabile.

Come e cosa fare per trovare i migliori finanziamenti

Essere costantemente aggiornati sulle novità del settore dei finanziamenti, ma soprattutto su quelle di tipo normativo è un obbligo verso se stessi. Un prestito “sbagliato” può far sgretolare la reputazione creditizia di chiunque. Quindi da almeno un decennio le normative del settore si sono fatte sempre più attente e specifiche. Tutti questi cambiamenti si sono mossi per tutelare i consumatori, garantendo maggiore chiarezza e trasparenza, anche se, per far valere i propri diritti, bisogna prima conoscerli per poi poterli far rispettare. Per questo gli articoli che popoleranno il sito focalizzeranno l’attenzione sulle novità normative e tutto ciò che bisogna sapere per tutelare i propri interessi, senza trascurare l’aspetto della convenienza dei tassi o delle condizioni di prestito migliori, caso per caso (vedi anche http://espertoprestiti.com/). Detto questo si possono seguire dei semplici consigli che indichiamo in modo sintetico:

  • fare simulazioni e richieste di preventivo (anche per i prestiti online) senza “rispamiarsi”. I preventivi non hanno carattere vincolante, non costituiscono una richiesta di finanziamento, e non c’è un numero massimo di richieste;
  • se non si ha un’urgenza e soprattutto se non c’è un’offerta particolarmente conveniente, è meglio rimandare. Presto ci sarà infatti una promo adatta dato che si tratta di un settore molto dinamico, e con elevata concorrenza;
  • una volta trovata la proposta adatta per la propria situazione, fare attenzione alle indicazioni specifiche da rispettare ed ai tempi indicati (che dovranno essere riportati nel preventivo, e nel regolamento allegato ove presente).

Considerato poi il fatto che le promozioni si presentano con delle caratteristiche spesso molto diverse tra loro, quando possibile offriremo uno speciale vademecum, con taglio pratico, per districarsi tra preventivi di prestiti online e non, tassi agevolati e promozioni imperdibili, semplicemente per poter scegliere con attenzione ed individuare ciò che veramente rappresenta un’occasione o una proposta da considerare con attenzione.

Finanziamenti adatti a cattivi pagatori e protestati

Nell’ordinamento italiano non esistono leggi che impediscano l’accesso al credito a cattivi pagatori e protestati. Tuttavia chi è stato “inaffidabile” per il sistema bancario in passato, può esserlo anche nel futuro prossimo. Quindi difficilmente i prestiti accessibili ai più, lo saranno anche per queste specifiche categorie. Quindi in questo caso si deve guardare a quelle ristrette offerte rese disponibili dalle banche. Nelle varie guide ed articoli specificheremo i casi in cui si potrà accedervi, ed eventualmente come fare.

Finanziamenti agevolati: convengono davvero?

Nell’ambito dei mutui e dei prestiti agevolati troviamo ad esempio le condizioni che i prestiti Inpdap (eredità passata da qualche anno all’Inps) offrono ai propri destinatari e che fino a qualche tempo fa erano imbattibili. Oggi in realtà i prestiti pluriennali, soprattutto per chi ha un’età più matura, se la ‘battono’ con quelli proposti da banche e finanziarie. Questo a causa della presenza del contributo di rischio, visto che molti Istituti di credito si fanno carico della copertura assicurativa alleggerendo il costo complessivo dell’operazione di finanziamento.

Approfondimenti
Prestiti senza busta paga
Prestiti per giovani
Prestiti per protestati
Finanziamento auto
Prestiti Inpdap
Convenzione Inpdap
Prestito veloce
Prestito cambializzato
Prestito o carta revolving
Prestiti Online
Prestiti personali
Preventivo prestito
Prestito per pensionati
Prestito tra privati
Microcredito
Prestito d’onore
Prestito vitalizio ipotecario
Finanziamenti agevolati
Prestito migliore
Piccolo prestito
Cessione del credito
Crowdfunding
Rataweb
Contenzioso bancario
Prestito con delega
Duttilio
Prestiti per casalinghe
Prestiti online immediati
Diritto di recesso
Elenco banche
Prestiti BNL
Prestito Cariparma
Prestiti Che Banca
Prestiti Credem
Prestiti Ibl
Prestiti Ing Direct
Prestiti Intesa San Paolo
Prestiti Poste Italiane
Prestito Banco di Napoli
Prestito Unicredit
Santander prestiti
Fineco prestiti
Elenco finanziarie
Equilon
Fiditalia prestiti
Prestito Agos
Prestiti Compass
Prestito Findomestic
Guida Cessione de Quinto
Cessione del quinto
Cessione del quinto Unicredit
Guida Importo Prestiti
Prestito 500 euro
Prestito 1000 euro
Prestito 5000 euro
Prestito 10000 euro

Inserito nella categoria: Guida prestiti